Benvenuti !

BENVENUTI nel blog di SINISTRA e AMBIENTE.
Con questo blog, vogliamo aggiornare tutti sull'attività,
le proposte, le idee del gruppo.

Per la nostra storia e le passate iniziative,
puoi vedere anche sul nostro vecchio sito web.
Per chi volesse contattarci o inviarci materiale da pubblicare, cliccare QUI

La Meda e la Brianza che amiamo e che vogliamo tutelare

-------------------------------------------------




CRONACHE DA CHI SI IMPEGNA A CAMBIARE IL PAESE DEI CACHI E DEI PIDUISTI.
"Alcuni piagnucolano pietosamente, altri bestemmiano oscenamente,
ma nessuno o pochi si domandano: se avessi fatto anch’io il mio dovere,
se avessi cercato di far valere la mia volontà, sarebbe successo ciò che è successo?"
Antonio Gramsci-politico e filosofo (1891-1937)
OMAGGIO ALLA RESISTENZA.
Ciao Dario, Maestro, indimenticabile uomo, innovativo, mai banale e sempre in prima fila sulle questioni sociali e politiche.
Ora sei di nuovo con Franca e per sempre nei nostri cuori.

"In tutta la mia vita non ho mai scritto niente per divertire e basta.
Ho sempre cercato di mettere dentro i miei testi quella crepa capace di mandare in crisi le certezze, di mettere in forse le opinioni, di suscitare indignazione, di aprire un po' le teste.
Tutto il resto, la bellezza per la bellezza, non mi interessa."

(da Il mondo secondo Fo)

mercoledì 30 settembre 2015

PEDEMONTANA: PIANO DI CARATTERIZZAZIONE PER LA DIOSSINA MA ANCHE BANCHE IN FUGA


NOTIZIE SULLA CARATTERIZZAZIONE

Il coordinamento Insieme in Rete per uno Sviluppo Sostenibile continua a seguire la partita Pedemontana e rischio diossina TCDD.
Dopo la pubblicazione del verbale della conferenza dei Servizi del 29-07-015, conferenza con all'OdG il Piano di Caratterizzazione per determinare la concentrazione di TCDD e diossine nelle ex aree A-B-R interferite dall'autostrada, pubblichiamo ora l'integrazione costituita dalla cartografia con la localizzazione dei punti ove verranno effettuati i sondaggi.
Va detto che nella documentazione inoltrata da APL c'è un'imprecisione (o un omissione ?) su cui si dovrà fare molta attenzione.
Nella Premessa (pag 3di 6), APL ancora non considera la metodologia dei campionamenti così come da prescrizione ARPA e da richiesta dei Sindaci dei Comuni di Seveso, Desio, Barlassina, Bovisio Masciago e Cesano Maderno (Meda è rimasto alla finestra per non disturbare).
Per fortuna, il verbale (vedi sotto) di Regione Lombardia parla chiaro e considera tali prescrizioni e richieste parti da implementare nel Piano di Caratterizzazione.


Ora, se eseguiti come definito da APL i sondaggi in alcune aree della zona R e di parte della B risulterebbero falsati poichè nell'analisi del Top Soil (da 0 a 20cm) si andrebbe a caratterizzare terra nuova riportata, sicuramente non contaminata da TCDD.
Diversamente, le prescrizioni ARPA e le richieste dei 5 Comuni consentirebbero una caratterizzazione reale del terreno originariamente in superficie. (vedi https://www.scribd.com/doc/280006888/VerbConfServ29-07-015CaratterizzBLOG).
L'incongruenza è già stata segnalata ai Sindaci.

Il documento integrativo comprende la mappa di localizzazione dei sondaggi.
Sondaggi che aumentano numericamente con 45 punti aggiuntivi (totale 214) di cui 10 fuori dalla zona R (6 a Bovisio Masciago e 4 a Desio) oltre ai campionamenti previsti anche sulle opere di viabilità accessoria laddove siano previsti scavi. 


SUI GUAI ECONOMICI DI PEDEMONTANA

Intanto, un'altra notizia è stata diffusa in questi giorni:
la gara indetta da APL per trovare i soldi per un nuovo prestito ponte da 200  milioni e oltre 3 miliardi per i lotti B2 e C è scaduto andando deserto poichè nessun istituto di credito ha dimostrato interesse.
Addirittura l'assemblea degli azionisti di Banca Intesa ha espresso la volontà di volersi ritirare cedendo le sue partecipazioni autostradali entro il 2017.

Vedi articoli su:

La gara, già prorogata una volta (dal 14 settembre al 25 settembre 015, pur con un avviso che non lo avrebbe consentito) ora è stata, nonostante il flop continuo, nuovamente prorogata al 25 novembre 015, nella disperata ricerca di qualche investitore.

Eppure .... eppure .... quelli che vogliono questa inutile e devastante infrastruttura ad ogni costo, (Maroni, Cattaneo, gli Ass. Reg. Sorte e Sala e anche, seppur ora in modo più defilato, Alfieri del Pd) continuano a ripetere come un disco rotto che questa autostrada si deve fare e si farà.
Non vorremmo correre il rischio che qualcuno, con la solita italica impudenza, s'azzardi, per forzare la mano, ad aprire cantieri sulla tratta B2, giusto per poi chiedere a gran voce SOLDI PUBBLICI per la copertura economica.
Questo film è, purtroppo, già andato in onda e riguardava la tratta B1, dove, pur di realizzare il solo nastro d'asfalto autostradale - ricordate : la "variante per Expo - hanno lì dirottato le risorse pubbliche che erano previste per l'intera tratta, ottenendo successivamente la defiscalizzazione per 385 mln d'euro.
Val la pena inoltre rammentare che si è anche in attesa della realizzazione delle COMPENSAZIONI AMBIENTALI per le tratte A e B1, ancora in alto mare nonostante gli annunci.

Insieme in Rete lo dice da tempo, la Pedemontana si fermi lì, dove purtroppo è arrivata, si facciano le Compensazioni Ambientali previste sulle tratte A, B1 e sulle tangenziali di Como e Varese e si discuta CON TUTTI - ambientalisti compresi- su come risolvere il problema dei nuovi volumi di traffico (semprechè ci siano, visto che APL li considera ininfluenti -ma allora a che serve la B1 ?) che si riverseranno sulla Milano-Meda all'apertura della B1.

Nessun commento:

Posta un commento