Benvenuti !

BENVENUTI nel blog di SINISTRA e AMBIENTE.
Con questo blog, vogliamo aggiornare tutti sull'attività,
le proposte, le idee del gruppo.

Per la nostra storia e le passate iniziative,
puoi vedere anche sul nostro vecchio sito web.
Per chi volesse contattarci o inviarci materiale da pubblicare, cliccare QUI

La Meda e la Brianza che amiamo e che vogliamo tutelare

-------------------------------------------------

CRONACHE DA CHI SI IMPEGNA A CAMBIARE IL PAESE DEI CACHI E DEI PIDUISTI.
"Alcuni piagnucolano pietosamente, altri bestemmiano oscenamente,
ma nessuno o pochi si domandano: se avessi fatto anch’io il mio dovere,
se avessi cercato di far valere la mia volontà, sarebbe successo ciò che è successo?"
Antonio Gramsci-politico e filosofo (1891-1937)
OMAGGIO ALLA RESISTENZA.
Ciao Dario, Maestro, indimenticabile uomo, innovativo, mai banale e sempre in prima fila sulle questioni sociali e politiche.
Ora sei di nuovo con Franca e per sempre nei nostri cuori.

"In tutta la mia vita non ho mai scritto niente per divertire e basta.
Ho sempre cercato di mettere dentro i miei testi quella crepa capace di mandare in crisi le certezze, di mettere in forse le opinioni, di suscitare indignazione, di aprire un po' le teste.
Tutto il resto, la bellezza per la bellezza, non mi interessa."

(da Il mondo secondo Fo)

giovedì 2 aprile 2015

AUTOSTRADA PEDEMONTANA: UN'INFRASTRUTTURA INUTILE IDROVORA DI RISORSE


Dopo gli arresti di Incalza & C per le malversazioni sugli appalti delle "grandi opere" e le dimissioni di Maurizio Lupi per i suoi "collegamenti confidenziali e fiduciari" con gli inquisiti, ora c'è qualche "problemino" anche per la PEDEMONTANA.
CANTONE e l'Autorità Nazionale Anti Corruzione mettono sotto la loro lente, con una relazione ispettiva inviata alla Corte dei Conti e alla Procura, l'appalto assegnato al Raggruppamento Temporaneo d'Imprese, con a capo IMPREGILO, per la realizzazione sia della TRATTA A di Pedemontana, quello da Cassano Magnago  a Lomazzo, sia delle tangenziali di Varese e Como.

In questo appalto, c'è stato un AUMENTO dei costi di ben il 47 %.
Un assegnazione dei lavori che, a giudizio degli ispettori di Cantone, non appare in linea con quanto previsto nella legge 162 del 2006 sugli appalti.
Insomma, una segnalazione (per ora) di probabile malaffare sull'infrastrutture autostradale.
Non finisce poi qui perchè, sulla Soc Autostrada Pedemontana Lombarda aumentano anche le vicende in cui risulta coinvolto il Presidente Marzio Agnoloni. 

Ecco sotto l'articolo di Repubblica che tratta la vicenda.


La notizia, ha suscitato la preoccupazione e l'allarme dei Sindaci della tratta B2, oltrechè una mozione in Parlamento.
Il coordinamento ambientalista INSIEME IN RETE PER UNO SVILUPPO SOSTENIBILE da tempo denuncia l'inutilità e l'invasività dell'autostrada Pedemontana chiedendo che si fermi la sua realizzazione e che si facciano, laddove l'autostrada già c'è, le previste COMPENSAZIONI AMBIENTALI.

Anche i Sindaci facciano dunque un passo in avanti, prendendo atto dell'inaffidabilità degli enti che continuano ostinatamente a volerne il completamento  e chiedendone di conseguenza lo stop.

 

Nessun commento:

Posta un commento