Benvenuti !

BENVENUTI nel blog di SINISTRA e AMBIENTE.
Con questo blog, vogliamo aggiornare tutti sull'attività,
le proposte, le idee del gruppo.

Per la nostra storia e le passate iniziative,
puoi vedere anche sul nostro vecchio sito web.
Per chi volesse contattarci o inviarci materiale da pubblicare, cliccare QUI

La Meda e la Brianza che amiamo e che vogliamo tutelare

-------------------------------------------------

CRONACHE DA CHI SI IMPEGNA A CAMBIARE IL PAESE DEI CACHI E DEI PIDUISTI.
"Alcuni piagnucolano pietosamente, altri bestemmiano oscenamente,
ma nessuno o pochi si domandano: se avessi fatto anch’io il mio dovere,
se avessi cercato di far valere la mia volontà, sarebbe successo ciò che è successo?"
Antonio Gramsci-politico e filosofo (1891-1937)
OMAGGIO ALLA RESISTENZA.
Ciao Dario, Maestro, indimenticabile uomo, innovativo, mai banale e sempre in prima fila sulle questioni sociali e politiche.
Ora sei di nuovo con Franca e per sempre nei nostri cuori.

"In tutta la mia vita non ho mai scritto niente per divertire e basta.
Ho sempre cercato di mettere dentro i miei testi quella crepa capace di mandare in crisi le certezze, di mettere in forse le opinioni, di suscitare indignazione, di aprire un po' le teste.
Tutto il resto, la bellezza per la bellezza, non mi interessa."

(da Il mondo secondo Fo)

mercoledì 16 novembre 2016

MOZIONE DI SINISTRA E AMBIENTE PER UN REGOLAMENTO COMUNALE DI TUTELA DEL VERDE URBANO

Il giorno 11-11-2016 il gruppo di Sinistra e Ambiente, ha protocollato una MOZIONE da discutere in sede di Consiglio Comunale per impegnare Sindaco e Giunta alla stesura di un REGOLAMENTO DI TUTELA DEL VERDE URBANO.

La mozione è stata presentata perchè riteniamo il verde e le alberature un elemento di valore meritevole di attenzione e di opportuni investimenti, memori anche dei recenti e ingiustificati tagli di alberi in via Seveso e perchè il nostro Comune è privo di un regolamento puntuale.
A Meda, elementi per la salvaguardia del verde urbano si trovano solo in due articoli (il 51 e il 52) contenuti nelle norme del Piano delle Regole del PGT vigente e parzialmente nell'articolo 69 del Regolamento edilizio.
Sicuramente un apporto normativo insufficiente anche perchè generico e non di dettaglio.
Ciò che serve è dunque un Regolamento completo che disciplini con disposizioni chiare sia i livelli di tutela sia gli interventi compatibili sul patrimonio verde pubblico e privato.
Parliamo dunque d'un regolamento comunale che includa un albo degli alberi di pregio in ambito urbano e che contenga regole d'intervento e norme per parchi e giardini - comunali e privati, verde di arredo, spazi verdi a corredo di strutture pubbliche, orti urbani, fasce di rispetto, aree incolte. 
Moltissimi Comuni, grandi e piccoli, si sono dotati nel corso degli anni d'un Regolamento di Tutela del Verde Urbano, vedremo se anche l'amministrazione di Caimi vorrà farlo per Meda.


Nessun commento:

Posta un commento