Benvenuti !

BENVENUTI nel blog di SINISTRA e AMBIENTE.
Con questo blog, vogliamo aggiornare tutti sull'attività,
le proposte, le idee del gruppo.

Per la nostra storia e le passate iniziative,
puoi vedere anche sul nostro vecchio sito web.
Per chi volesse contattarci o inviarci materiale da pubblicare, cliccare QUI

La Meda e la Brianza che amiamo e che vogliamo tutelare

-------------------------------------------------




CRONACHE DA CHI SI IMPEGNA A CAMBIARE IL PAESE DEI CACHI E DEI PIDUISTI.
"Alcuni piagnucolano pietosamente, altri bestemmiano oscenamente,
ma nessuno o pochi si domandano: se avessi fatto anch’io il mio dovere,
se avessi cercato di far valere la mia volontà, sarebbe successo ciò che è successo?"
Antonio Gramsci-politico e filosofo (1891-1937)
OMAGGIO ALLA RESISTENZA.
Ciao Dario, Maestro, indimenticabile uomo, innovativo, mai banale e sempre in prima fila sulle questioni sociali e politiche.
Ora sei di nuovo con Franca e per sempre nei nostri cuori.

"In tutta la mia vita non ho mai scritto niente per divertire e basta.
Ho sempre cercato di mettere dentro i miei testi quella crepa capace di mandare in crisi le certezze, di mettere in forse le opinioni, di suscitare indignazione, di aprire un po' le teste.
Tutto il resto, la bellezza per la bellezza, non mi interessa."

(da Il mondo secondo Fo)

giovedì 2 giugno 2011

Anche a Meda un Comitato Referendario Cittadino

Meda 01/06/011
A MEDA costituito
IL COMITATO PROMOTORE PER Il SI ai REFERENDUM


S’è costituito a Meda il Comitato Promotore in appoggio ai REFERENDUM del 12 e 13 giugno 2011.
Ne fanno parte un gruppo di cittadini, provenienti da esperienze differenti in ambito di impegno sociale e politico,  oppure alla prima esperienza di impegno civile, comunque tutti semplici cittadini che condividono l’obiettivo di promuovere il SI ai quesiti referendari.
Il nostro è un Comitato che ha innanzi tutto  deciso di fare campagna per INFORMARE la cittadinanza medese sull’UTILITA’ di ANDARE A VOTARE per i REFERENDUM, denunciando allo stesso tempo il SILENZIO VOLUTO da parte degli organi d’informazione e di governo su questa importante scadenza.

Il REFERENDUM, infatti, è un momento fondamentale per la vita democratica di un Paese, un’occasione in cui il cittadino esercita il suo DIRITTO D’OPINIONE e DI SCELTA su normative e leggi emanate dall’esecutivo su materie di fondamentale importanza per il futuro del paese.
Il Comitato intende promuovere IL DIRITTO D’ESPRIMERSI di tutti i cittadini, perchè crede fermamente che LA PARTECIPAZIONE è il sale della DEMOCRAZIA.
Sui quesiti referendari il Comitato promuove 4 SI.
SI ai quesiti numero 1 e numero 2 sull’ACQUA PUBBLICA.
SI perché l’ACQUA è una RISORSA COLLETTIVA E INDISPENSABILE PER LA VITA UMANA e non può essere gestita PRIVATAMENTE da aziende che avranno al centro della loro strategia il solo profitto.
SI perché laddove i privati già gestiscono il servizio d’erogazione, i costi per il cittadino SONO RADDOPPIATI, proprio per la logica del mero profitto. SI perché un BENE COLLETTIVO deve essere gestito dalla collettività.
SI al quesito numero 3 sul NUCLEARE
Sul quesito numero 3 relativo al NUCLEARE, non abbiamo dubbi a dire che è IMPROPONIBILE pensare che l’ENERGIA NUCLEARE  possa costituire una risposta SICURA ai problemi energetici.
Prima di tutto perché E’ ESTREMAMENTE INSICURA  con rischi di incidenti elevati e disastrosi con contaminazioni durature dell’ambiente (vedi Chernobyl e Fukushima), produce SCORIE che emettono RADIOATTIVITA’ per migliaia di anni.
Scorie che possono solo essere trattate e stoccate in deposito con ulteriori rilasci radioattivi. Ha costi elevati perché nel costo del chilowattora vanno compresi i costi di smaltimento scorie e di smantellamento delle centrali a fine ciclo. Un SI convinto per stoppare la scelta nucleare.
SI al quesito numero 4 sul LEGITTIMO IMPEDIMENTO
SI anche al 4° quesito sul LEGITTIMO IMPEDIMENTO perché consideriamo che TUTTI i cittadini sono uguali dinanzi alla legge. Siamo pertanto per l’abrogazione di leggi che concedono privilegi a chi si nasconde dietro funzioni istituzionali per evitare di presentarsi dinanzi ai tribunali ove esistono inchieste a suo carico.
Per promuovere i SI ai 4 REFERENDUM, sono calendarizzati e si stanno già tenendo banchetti informativi e volantinaggi cittadini.
Il Comitato Referendario cittadino per il SI ai 4 REFERENDUM
-----------------------------------------------------------
Sotto: immagini del banchetto informativo al mercato
di Meda Sud il 2/06/011



Nessun commento:

Posta un commento